Canova al Museo Archeologico di Napoli

antonio-canova-amore-e-psiche-giacenti-6p07yd7mgaa6c32i1q0cq3g3wcnqmqph1wglte7iapg

Un’imperdibile mostra su Antonio Canova al Museo Archeologico di Napoli: tra le 110 opere, 12 sculture in prestito dall’Ermitage, come Le Tre Grazie e Amore e Psiche stanti.

La mostra Canova e l’Antico verrà ospitata al MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal 28 marzo al 30 giugno 2019.

Direttamente dal grande Museo russo di San Pietroburgo, l’Ermitage, arriveranno al Museo Nazionale di Napoli sei capolavori di Canova, opere importanti tra cui le Tre grazie, simbolo universale di bellezza. Ma, oltre al famoso gruppo scultoreo delle tre grazie di Antonio Canova ci saranno al MANN anche tante altre opere eccezionali.

Saranno oltre 110 i lavori in mostra, di cui 12 straordinari marmi, tra grandi modelli e calchi in gesso, bassorilievi, modellini in gesso e terracotta, disegni, dipinti che verranno in parte inserite nello speciale percorso espositivo, in parte integrate in altre sale museali.

Una mostra che ci consentirà di vedere a Napoli veri capolavori esposti in prestigiosi musei internazionali.

I sei gruppi marmorei provenienti dall’Ermitage di San Pietroburgo, dove c’è la più ampia collezione di opere del Canova al mondo sono infatti l’Amorino Alato, l’Ebe, la Danzatrice con le mani sui fianchi, Amore e Psiche, la testa del Genio della Morte e la straordinaria ed unica scultura delle Tre Grazie.

Oltre a questi capolavori potremo ammirare anche la grandissima statua di tre metri della Pace, proveniente da Kiev e l’Apollo che s’incorona in prestito dal Getty Museum di Los Angeles.

L’evento nasce da un importante accordo siglato tra Mikhail Piotrovsky, direttore dell’Ermitage di San Pietroburgo, e Paolo Giulierini, il direttore del Museo archeologico nazionale di Napoli, ed è parte delle iniziative organizzate nell’ambito dell’Anno della Cultura Russa in Italia, che comprende mostre, prestiti e progetti di vario genere in sinergia tra Russia e Italia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Chiudi il menu
×

Carrello